sabato 12 maggio 2018

Obsoleto

Ho un telefonino vecchio stile, con la tastiera, pagato 15 euro. Fa quello che fa un telefono: riceve telefonate. Ma ho ancora l'apparecchio fisso di casa il cui numero però non interessa a nessuno. Cazzeggiando su internet vedo un annuncio "firma anche tu contro gli imballaggi monouso di plastica". Giusto, ne ho pieni i coglioni di portare ogni giorno un secchio di questa roba nel relativo bidone della spazzatura. Sarebbe ora che la grande distribuzione (coop in testa) la piantasse con questi contenitori che poi finiscono anche in mare, le tartarughe li mangiano, i delfini se li infilano in testa ecc ecc.
Clicco: nome ok, cognome ok, città ok, numero di telefono.."riceverai le informazioni in linea con il tuo profilo..." Che informazioni? Quale linea? Che profilo? Cazzo volete?".

Digito il numero del telefono fisso..."inserisci il numero di cellulare". E perchè non vi va bene il numero di casa? Avete chiesto un telefono, ve l'ho dato, perchè non va bene? Ma vi interessa la plastica dispersa in mare o piuttosto altro? Non lo dite eh? Sapete che vi dico? Andate a fan c......
Brutto trovarsi a litigare con un computer.


8 commenti:

  1. Reverendo caro ,
    capisco la sua incazzatura , che poi è la mia che siscontra tutti i giorni con queste modalità . Ma oramai il mondo va così , e se sarà difficile cercare di cambiare alcune cose , queste credo proprio che sarà impossibile . Tutto va verso una schedatura travestita da "servizi personalizzati " , e non vedo davvero come fermare questa deriva . Oramai se visiti un sito , anche di sfuggita o per sbaglio , tutte le pubblicità che ci bombardano saranno mirate . I primi tempi restavo sorpreso : capperi , pensavo di comprarmi una muta di corde e guarda tu questo servizievole web che mi indica marche ed offerte . E' il futuro , baby !!!! Poi la consapevolezza che dietro c'è di più , all'ombra di servizi e consigli utili si nasconde ( manco tanto ) l'occhio attento del grande fratello . Più che un generale truce e spietato , somiglia al pizzicagnolo furbetto che studia le massaie e poi gli propina quello che vuole , dalle mozzarelle in scadenza all'idrolitina che rende fantastica l'acqua del rubinetto . Bisognerebbe stare più attenti , ma mi sembra oramai impossibile salvarsi dalla schedatura .Incazzarsi non serve , se non ad aumentare i livelli di bile . Dovevamo farlo in tempo , ma ci hanno resi inoffensivi con dosi massicce di bromuro televisivo e falsi modernismi . Ma la strenue difesa di fort apache è destinata a soccombere . Ahinoi .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ebbene, soccomberemo in piedi, da veri anarchici...facebook non mi avrai.

      Elimina
    2. E' un mondo che gira a rovescio ... oramai siamo asserviti agli strumenti tecnologici che dovrebbero migliorarci la vita. Siamo schiavi dei nostri meravigliosi cellulari (smartphone, tablet, notebook, PC e quant'altro), anzi è molto peggio: la schiavitù è un concetto ben più nobile, contiene almeno un idea di lotta tra due classi contrapposte. Invece siamo arrivati al punto che amiamo e idolatriamo questi strumenti, pur sapendo che ci spiano, ci propinano pubblicità perniciose, ci inducono ad acquisti compulsivi ed inutili, ci derubano (voi avete perfettamente sotto controllo tutte le spese addebitate sulla vostra scheda telefonica?), ci fanno ammalare (avete idea della potenza delle radiazioni elettromagnetiche del trasmettitore, tale da permetterci di comunicare dappertutto, anche in cantina o in cima ad una montagna?), ci rincoglioniscono con quintali di messaggi inutili, che a prima vista ci sembrano divertenti e li inoltriamo ai nostri amici (arricchendo così le società di telecomunicazione), ci fanno provocare incidenti automobilistici (quante persone guidano con gli occhi e almeno una mano sul cellulare?) ...
      E tutte queste petizioni e raccolte firme, apparentemente utilissime, servono davvero al raggiungimento dei nobilissimi scopi che dichiarano, o servono esclusivamente a raccogliere i nostri dati personali, catalogarci in base ai gusti, agli interessi, alle idee politiche, ai principi morali e così via?

      Elimina
    3. E lo stesso discorso si potrebbe applicare ai sacchetti di plastica: invenzione utilissima, che ha facilitato il trasporto delle nostre merci, incrementato i consumi, fatto girare l'economia ed incrementato il PIL, creato posti di lavoro ... ma allo stesso tempo hanno inquinato i mari, intossicato i pesci (che poi ci mangiamo con gran soddisfazione dopo averli felicemente grigliati), soffocato la fauna, prodotto diossina, avvelenato l'aria ecc. ecc.
      Eppure siamo davvero disposti a tornare indietro, ad andare fare la spesa al supermercato con una gerla di legno o un sacco di juta sulle spalle?

      Elimina
    4. Gira e rigira tutto ruota attorno a questa idea mortale della globalizzazione. Ogni credo politico ce l'ha venduta a suo modo, con una unica eccezione. Per i liberali era questione economica, con la formidabile opportunità di eliminare le barriere commerciali, per la sinistra era l'apertura alle culture del mondo verso l'allargamento di diritti e principi ugualitari. Unica eccezione le destre neofasciste che alzavano barriere protezioniste su principi nazionalisti e razzisti. E' stato facile condannare i razzisti e andare tutti allegramente a braccetto verso il trappolone gigantesco del tutti liberi, tutti uguali (e mica per niente proprio i vetero-sinistri secessionisti del PD hanno rispolverato quell'orribile nome, perchè non l'hanno mica ancora capita!). E' che a volte puoi trovare la strada giusta anche per sbaglio, e sbagliando i fascisti ci avevano preso! Ma i liberali quardavano al sodo del portafoglio e la prospettiva di un libero mercato globale gli andava bene. Mentre la sinistra, con l'ampiezza di vedute di una talpa, si è gingillata con quattro dogmi mondialisti che erano buoni solo per opporsi alle rozze idee fasciste. Così abbiamo perso i diritti di cittadinanza in nome di un egualitarismo del cazzo per ritrovarci consumatori globali. E da consumatori globali ora siamo diventati merce perchè il nostro profilo di consumatori tutti uguali, che mangiano tutti alla stessa greppia, si infila bene in tabulati statistici precotti ed è quindi commerciabile. Ci sono rimasti solo i sogni di un mondo migliore, ma se abbiamo creduto alle balle con cui ci hanno ridotti così, crederemo anche che per ripulire il mare bisogna dargli il nostro numero di cellulare. Amen!

      Elimina
    5. Da tempo ho smesso di versare soldi ad associazioni umanitarie, firmare petizioni, inviare soldi a telethon e compagnia bella. Le immagini dei negretti affamati con gli occhi pieni di mosche e con la pancia di fuori non mi fregano più. Sono diventato più diffidente e cattivo.
      Do solo qualche monetina e oggetti che non uso più ad un negro che ogni tanto mi si ferma davanti al garage. Probabilmente sbaglio pure lì e il negro con lo sguardo servile magari è un figlio di p.... ma non ho voglia di indagare.

      Elimina
    6. Mirco, hai fatto una analisi politica ineccepibile, condivido il tuo pensiero fino all'ultima virgola, la mia domanda però è questa:perché la base della SX di tutto ciò che succedeva ne aveva avuto il sentore già da tempo ed i vertici no!?? Tutto ciò ci ha resi cattivi, come ha detto Max, o è solo una difesa personale che ognuno di noi mette in pratica? E ancora: ma non sarà che chi manovra il tutto, vuole proprio questo in realtà, tante piccole persone incattivite, che non si muovono più per uno scopo comune, ci hanno fatto credere che le ideologie, sono il male, ci hanno targato con il termine "populisti" facendoci credere, che il nostro pensiero fosse troppo semplice e terra terra...mentre la SX si trasformava in un salotto radicalschic... Io comunque non mi voglio arrendere a tutto ciò, come se fosse ineluttabile, per ora dando il voto al M5S, e se nemmeno loro riusciranno a mettersi di traverso... Allora dovremo cercare una strategia noi gente comune, con i nostri modi di vivere

      Elimina
    7. Eh, ti sei risposto bene, secondo me!

      Elimina

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Per inserire una immagine nel commento scrivi: [img]URLdell'immagine[/img]
Per inserire un video nel commento scrivi: [video]URLdelvideo[/video]